Scrivere non è un’attività banale ed immediata ed è una forma di comunicazione diversa dal notro parlare quotidiano. Chi scrive non può non avere in mente un progetto, un destinatario, un obiettivo che permettano alle parole di essere incisive ed efficaci dal punto di vista comunicativo. Un piano editoriale permette di fare proprio questo, che sia per un sito internet o per un blog aziendale, dà la possibilità di organizzare il proprio discorso rendendolo un lavoro fruttuoso e questo implica impegno e criterio nel seguire alcune regole di base.

Ci è già capitato di sollineare come tenere un blog sia il primo passo di una strategia di content marketing, ma abbiamo anche detto che è necessario seguire un criterio e non essere casuali o improvvisati. Di qui la necessità, per il nostro sito/blog, di un piano editoriale che definisca e programmi una comunicazione efficace agli utenti.

In ogni comunicazione aziendale, infatti, è fondamentale che il nostro messaggio arrivi al destinatario in maniera incisiva e diretta: prenderci un momento di riflessione per  progettare un piano editoriale –  piuttosto che procedere di getto e alla rinfusa –  ci consente di porci gli obiettivi del nostro lavoro, di chiarire i mezzi e le tecniche necessarie a raggiungerli e di individuare le fonti o i siti di riferimento  che ci aiutino a sviluppare, nel tempo, una linea solida, personale e ben distinta. Ma per far questo bisogna comprendere quali sono gli elementi base per ideare un buon progetto da seguire nella fase di scrittura e pubblicazione di contenuti:

  • A chi ci rivolgiamo? Individuare quali sono i destinatari è di fondamentale importanza e deve farci riflettere anche su come elaborare l’articolo. Ad esempio il nostro pubblico di visitatori potrebbe essere costituito esclusivamente da clienti potenziali, oppure si potrebbe anche estendere a collaboratori o fornitori e questo cambierebbe le cose. Di fondamentale importanza è capire a che target ci rivolgiamo, qual è la fascia di età che ci interessa e perchè. Analizzare questi elementi può farci inquadrare al meglio quali sono le persone che vogliamo attirare con le nostre parole per raggiungere il nostro obiettivo.
  • Avere degli obiettivi: ogni azienda o sito internet ha uno scopo, che può essere vendere prodotti, informare, farsi conoscere, descrivere o informare su vari eventi ecc. L’obiettivo è fondamentale per rispondere alla domanda ” Che cosa vogliamo dire” o “Dove vogliamo arrivare con quest’articolo o post?”. Sicuramente per raggiungere un obiettivo è di fondamentale importanza creare contenuti che siano consistenti e utili perchè questo può attirare più visitatori e aiutarci a raggiungere lo scopo che ci eravamo prefissati.
  • Creare contenuti di spessore: In base a quello che è il nostro obiettivo ci dobbiamo cimentare nella creazione di contenuti pertinenti e interessanti e farlo in maniera costante. È importante organizzare anche un calendario e avere delle scadenze ben precise per comprendere quando pubblicare, dove e quante volte è necessario postare, magari alcuni siti richiedono esigenze diverse e una frequenza minore mentre altri richiedono più articoli in meno tempo, l’importante è non dimenticarsi di essere costanti. I contenuti devono attirare l’attenzione dei visitatori e quindi è meglio arricchirli con video, foto o suoni.
  • Stabilire un calendario: Se vogliamo che i contenuti concorrano a costruire il successo del nostro blog e del nostro sito web dobbiamo aggiornarli con frequenza e con regolarità. Uno o due post a settimana sono il minimo sindacale per mantenere fresco e aggiornato un blog e per tener vivo l’interesse dei lettori. Per non parlare dei motori di ricerca…
  • Puntare al mondo social: per attirare più visitatori a leggere l’articolo ci si può avvalere dell’aiuto del mondo social e quindi sfruttare mezzi come Twitter, facebook o Google + per far conoscere a più persone possibili i contenuti esposti. Anche la pubblicazione dei contenuti sui social network richiede un “calendario” ben preciso, affinchè gli articoli siano sotto gli occhi di tutti gli utenti social in maniera ben organizzata.

Pianificare è importante ma per avere successo e raggiungere l’obiettivo è necessario unire questi elementi con criterio così che il vostro sito internet o blog aziendale possa sfruttare al meglio organizzazione e ordine di idee. Un piano editoriale ben fatto può rivelarsi la strategia vincente per la vostra piattaforma e soprattutto può diventare uno strumento valido per il futuro, in quanto vi permetterà di migliorare passo dopo passo il vostro progetto. Non dimentichiamoci che uno step necessario per qualsiasi blog o sito è creare una relazione di fiducia con i propri clienti/visitatori e questo è possibile solo se tutti gli elementi del piano editoriale agiscono in armonia e in sintonia tra loro. Detto questo, buon lavoro!

E allora? Pronti a formulare un piano d’azione per sfruttare le potenzialità di marketing dei vostri contenuti e migliorare l’efficacia del vostro sito web? Se avete dubbi o non sapete da che parte cominciare potete contattarmi e parlarmi direttamente del vostro sito : Giellemme è uno studio web con l’ambizione di aiutare piccole e medie imprese a sfruttare il potenziale di Internet, dei nuovi media e delle tecnologie web per crescere e competere sul mercato italiano e internazionale. Contattami se vuoi sapere quello come posso aiutarti a far crescere il tuo progetto sul web. Ogni consulenza è gratuita. Nel senso che non vi costerà niente…ma non sarà mai banale. Promesso.


Prenota 30 minuti di consulenza gratuita